Dott.ssa Romina Venti

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA TERNI

psicoterapia individuale, psicoterapia di coppia, psicoterapia familiare

Home » Pubblicazioni

disturbi specifici dell'apprendimento Terni

IL DISTURBO DI APPRENDIMENTO NON VERBALE (psicologa terni, dislessia terni)

PUBBLICATO SU: www.terninrete.it AUTORE: ROMINA VENTI

Ultimamente si sente molto parlare di dislessia, disortografia, discalculia e disgrafia, meno conosciuto è il Disturbo di Apprendimento Non Verbale (DaNV) o visuo-spaziale, forse perchè non è ancora inserito nei principali Manuali Diagnostici, dato che le sue caratteristiche sono eterogenee.


Cos'è?


Quando parliamo di DaNV ci riferiamo ad una serie di difficoltà del bambino in compiti di natura non verbale, associate a prestazioni sufficienti in compiti verbali, quindi ad una discrepanza tra aspetti verbali e non-verbali dell'intellligenza, che potrebbero comportare difficoltà nell'area motoria, sociale ed emotiva.


Quali difficoltà vedrà un genitore o un insegnante nel bambino?


Ad esempio nella scuola primaria si noterà:


  • in 1° e 2° elementare difficoltà iniziali nell'apprendimento della lettura e della scrittura;

  • dalla 3° in poi permangono cadute nella grafia, matematica e nelle materie (sottoelencate) che richiedono competenze visuo- spaziali;

  • problemi di orientamento;

  • difficoltà nel distinguere destra/sinistra;

  • difficoltà nel leggere l'orologio;

  • capacità di ragionamento “se...allora”;

  • predilezione nell' intraprendere relazioni con bambini più piccoli o adulti.



Quali sono le caratteristiche?


  1. Deficit percettivi e tattili bilaterali, che tendono a migliorare con l'età;

  2. difficoltà di coordinazione motoria;

  3. difficoltà nell'organizzazione visuo- spaziale;

  4. difficoltà nell'adattarsi a situazioni nuove;

  5. difficoltà nella soluzione di problemi e nella formazione dei concetti di natura visuospaziale;

  6. difficoltà nello stimare lo scorrere del tempo;

  7. difficoltà nella memoria di materiale complesso di natura verbale;

  8. verbosità, alterato uso pragmatico del linguaggio;

  9. difficoltà in aritmetica;

  10. deficit nella percezione, nel giudizio e nell'interazione sociale.



Quali difficoltà potrebbe incontrare a scuola il bambino con questo tipo di disturbo?


Se pensate all'importanza delle abilità visuo-spaziali nella vita quotidiana vi rendete conto che non saranno solo compromesse attività scolastiche ma anche sociali.

Una caratteristica del disturbo è la compromissione della memoria di lavoro visuospaziale (MLVS) che ha ricadute negli apprendimenti di alcune discipline scolastiche, quali:



  • matematica (difficoltà nell'incolonnamento, nel riconoscimento dei segni di addizione e sottrazione, nella lettura dei numeri, nel mantenere la direzione dello svolgimento delle operazioni);

  • geometria (difficoltà nel riconoscere le figure e ricordare le formule, scarsa capacità di lavorare con figure astratte);

  • disegno (povero, scarsa capacità di copia e riproduzione a memoria, difficoltà nei rapporti spaziali);

  • attività motorie (difficoltà nella coordinazione motoria);

  • scienze e storia (scarsa comprensione di grafici e tabelle, difficoltà nello stabilire rapporti spazio temporali e relazioni causa- effetto);

  • geografia (difficoltà nell'uso di mappe);

  • comprensione e produzione del testo

  • lettura e scrittura (difficoltà nel riconoscere lettere simili);

  • nei rapposti sociali ( verbosità cioè tendono a parlare in modo eccessivo senza lasciare spazio agli altri, incapacità nel codificare segnali e simboli non linguisticidel comportamento).


Il progetto d'intervento deve essere personalizzato riguardo agli effettivi bisogni del bambino e perciò, data la complessità del disturbo, di fondamentale importanza è un buon inquadramento diagnostico.


Dott.ssa Romina Venti

PSICOLOGA- PSICOTERAPEUTA

Corso del Popolo 47

05100- Terni


Per ulteriori informazioni potete contattarmi:


cell. 3387621194


via e-mail : romina.venti@virgilio.it



 

 

ARCHIVIO PUBBLICAZIONI



Dott.ssa Romina Venti

Psicologa - Psicoterapeuta Terni